ALBARUJA | Costa Rey, Sardegna - Stock photography

ALBARUJA | Costa Rey, Sardegna

ALBARUJA LOCANDINA WEDDING STORY LEGGERA

ALBARUJA, wedding story by Andrea and Francesca, shooting: Costa Rey, Sardinia, Italy.

Con il wedding story ALBARUJA apriamo la nostra stagione dedicata al video di matrimonio 2016. Un inizio a dir poco da mozzafiato data la location: Costa Rey in Sardegna! Ricordo la prima volta che mi contattato Andrea, dicendomi “Sto cercando da molti mesi chi possa produrre il film del mio matrimonio, ho guardato i video di quasi tutti in Italia e finalmente ho trovato quello che cercavo!”. Queste parole mi hanno riempito d’orgoglio. specialmente perché in questo caso Andrea come lavoro produce video e sua moglie Francesca è fotografa… una grande responsabilità è la prima cosa che ho pensato, ma anche una grande sfida ed una buona occasione per mettersi alla prova in una destination wedding per me nuova come la Sardegna.

Vorrei spendere due parole sulla scelta del titolo Albaruja che in dialetto sardo significa “alba rossa”. Dai racconti di un amico che spesso si reca in Sardegna, sempre mi ha colpito come descriveva l’alba di colore rossastro sulle coste della sardegna che si vede dal traghetto, uno scenario senza eguali. Poi per coincidenza, il villaggio dove pernottavamo sia noi che gli sposi (dato che abitano a Selargius, Cagliari) si chiama Albaruja… e da qui è nata in me l’idea di utilizzare questo nome.

Abbiamo avuto modo di condividere con Andrea e Francesca oltre al giorno del matrimonio anche il giorno precedente, con l’ultimazione dei bellissimi allestimenti curati dalla wedding planner Sara Events, la cena della sera precedente e la colazione della stessa giornata dell’evento. La loro ospitalità è stata indescrivibile, mi hanno fatto sentire veramente a casa e mi hanno conquistato con la loro gentilezza e disponibilità, una bellissima coppia, molto dolce… stupendi!

Il film realizzato è basato sullo “storytelling”, ho voluto dar risalto agli avvenimenti accaduti impostandoli come un racconto in modo da poter far rivivere a loro ed a parenti ed amici il film del loro “giorno dei giorni”, ed in modo particolare alla nonna di Francesca, che l’ha cresciuta e che per motivi di salute non poteva essere presente.

Buona visione!